Amore

Amore

Parola usata, abusata, strumentalizzata, sublimata, desiderata, ignorata, detestata, apprezzata, emarginata, giudicata, fraintesa, ridicolizzata, enfatizzata, difesa, sperimentata, invidiata, castigata, umiliata, rinchiusa, repressa, avvizzita, imitata, falsificata, conquistata, amata… Amore non ha frontiere.

L’amore è amore, per se stessi, per la vita, per gli altri, per chi non riesce ad amare, per chi non conosce l’amore, per chi lo confonde. L’amore è semplice, è complice, empatico, profondo, incondizionato, completo.
L’amore ti aspetta, ti ascolta, ti guarda negli occhi, ti accompagna, ti abbraccia, ti vibra le corde dell’anima.

L’amore supera gli ostacoli e perdona, dimentica, giustifica e comprende, si appassiona, vede il bello in ogni cosa.
E’ musica, è colore, è cibo, ti prende la luna.
Vola con le farfalle, è un pittore, un poeta, un musicista, uno scrittore.
E’ l’unione, lo yin e lo yang, il cielo e la terra.

Sei tu, sono io, siamo noi, siete voi, è lui, lei.
Nel nome della pace, dell’uguaglianza, della fratellanza.
Gli occhi sono il corpo dell’amore e, se abbracciano l’anima, la innalzano al cielo, anche gli occhi di un ceco, quelli che sembrano non avere un punto fisso, perché guardano dentro e brillano senza luce. Gli occhi di chi ama.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.