I sogni aiutano!

L’Ego e l’Anima, nella dimensione del Sogno si scontrano e incontrano come prestigiatori l’uno dell’altro, e verso di te simulano eventi gioiosi o attentati, soppiantando le certezze incrostate e mettendo in discussione i tuoi spazi vitali: mentale, emotivo e spirituale. Oggi, come nel passato, è necessario fare attenzione ai propri sogni, in quanto essi vengono fuori da un vissuto globale, ancestrale e umano; dentro il nostro inconscio infatti conserviamo un baule pieno di ricordi… di esperienze pratiche, mentali, magiche, fisiche, dolorose, gioiose, scientifiche, aliene… Attingere dal baule dei ricordi akashici ci permette di comprendere e affrontare la vita e la morte con innumerevoli mezzi impersonali… Come se diventassimo attori di noi stessi, abili nelle simulazione e sagaci nell’interpretare i messaggi che ci inviamo dai livelli più profondi. E’ dunque ovvio ascoltare e studiare quelle visoni o viaggi onirici, che ci parlano di noi e di chi ci circonda. Il sogno diviene un alleato, aiutandoci a tutelare la nostra salute fisica, emotiva, mentale e spirituale.

Tieni carta e penna sul tuo comodino, e cerca di appuntare il contenuto dei tuoi sogni, leggi per tre giorni consecutivi il tuo sogno e analizzalo, puoi parlarne con persone a te care. Al termine dei tre giorni scrivi di getto i tuoi pensieri in merito, il risultato sarà sorprendente, riuscirai a fare chiarezza sui dubbi e le incertezze che ti assalgono, oppure ti darai un ulteriore spinta a conseguire il risultato che volevi raggiungere!

 

Feng Shui, terza parte…

I punti cardinali rappresentano gli otto diversi tipi di Chi che cambiano secondo l’influenza del sole sul nostro pianeta, tramite il suo campo magnetico e degli altri corpi celesti. Ognuno può assorbire nel proprio campo energetico un certo tipo di energia con delle caratteristiche ben precise. Cosa nota è che dormire con la testa rivolta a nord favorisca un sonno tranquillo… Ma anche dormire a ovest, per i più piccini o per gli iperattivi può essere giovevole. Allo stesso modo usando la Ba gua alla vostra sinistra sarà semplice individuare ogni zona e abbinare ad essa l’elemento associato.

L’elemento legno è associato al vimini, al bambù, alle alghe marine essiccate, al sughero, e naturalmente al legno. L’elemento fuoco può essere rappresentato da un colore acceso come l’arancio o il rosso con le sue diverse tonalità, come materiale è associato alle piastrelle smaltate e al cotto. L’elemento terra è abbinato a tappeti, vasi in terracotta, tessuti e moquette; Il metallo e abbinato alla pietra dura e al metallo. Infine l’elemento acqua, al vetro e agli specchi.
I materiali naturali conduco il Chi negli ambienti in modo fluido, durevole e salutare…
Le piante provvedono all’assorbimento delle scorie a tutti i livelli, troverete ottimi consigli al seguente indirizzo http://www.managerzen.it/feng_shui/piante.htm

L’ovest e il nord-ovest sono zone favorevoli per chiamare a se la ricchezza. In prima analisi, dopo aver trovato tali zone, individuare se vi sono elementi fuoco a sufficienza e, nel caso di carenza di tale elemento, collocare vasi di terracotta ornati con fiori gialli che incrementando l’elemento fuoco e aiutano ad aumentare le entrate di denaro. Ancora meglio se disponete pezzi di carboncino in prossimità dei vasi, sotto la caldaia e vicino ai fornelli (a debita distanza dal fuoco!), e per chi possiede un camino inserire il carboncino frammentato all’interno di esso, quando è spento. Per aumentare i guadagni, sempre in zona ovest e nord-ovest arricchite e ammorbidite gli spazi con tende giallo ocre anche se lavorate con altre tonalità che versano nell’arancio.

Passiamo adesso all’illuminazione: che tipo di illuminazione preferite? Di che tipo di luce avete bisogno? Guardate i lampadari, sono adatti all’arredamento che illuminano? Mandano una luce calda, fredda o colorata? Vi da benessere? In camera da letto è consigliato tenere almeno tre diversi tipi di luci: una luce al centro del soffitto che sia forte ma calda, luci più basse per la lettura ma sempre calde posizionate ai due lati del letto, ed una terza luce possibilmente una lampada a stelo o un lume esterni allo spazio sonno, che abbiano colori che cambiano a seconda del vostro bisogno: rossa o rosa per l’intimità e l’amore, arancio per calmare e nutrire le emozioni, gialla per riprendere forza mentale e concentrazione, verde per sentirsi in armonia con il mondo intero, azzurra per un riposo sereno e richiamare l’attenzione degli angeli, viola per la preghiera e la meditazione anch’esso utile per il richiamo delle proprie guide, blu intenso per rilassare tutti i livelli: fisico, emotivo, mentale e spirituale.
Nel salotto le luci cambiano in base all’uso che si fa della camera. Se la stanza ha un’illuminazione a faretti, fate in modo di mettere piantane o lumi ai quattro angoli della stanza conferiranno all’ambiente l’atmosfera giusta per accogliere un Chi morbido e caldo…

Le luci colorate irradiano nell’ambiente le vibrazioni legate al colore fungendo da cromoterapia. Potete preparare l’ambiente inondandolo della luce prescelta anche un’ora prima di entrarvi.

Ora abbassate lo sguardo e guardatevi attorno, di cosa avete bisogno per sentirvi più leggeri, per avvertire quello stato di appagamento, quel click che scatta dentro di voi e vi dice che ora tutto è al posto giusto… Dovete togliere o aggiungere?
I colori delle tende rispecchiano i vostri sentimenti? Le finestre in quale posizione si trovano? Utilizzate l’immagine alla vostra sinistra per scegliere il colore delle tende o di eventuali oggetti che potete usare per incrementare il colore in quella determinata zona, o per sistemare al meglio i vostri spazi.

Nel moto perpetuo, il fluire del soffio vitale è eterno! Per danzare la nostra musica, qualche volta ha bisogno di essere accompagnato dalla mano umana… Continua…

Alchimia

In questo mondo che spinge alla violenza, qualcuno si domanda il perché! La risposta è in ciò che cerchiamo. Se vuoi nutrirti di pace, di amore, di altruismo, di vera fratellanza, non fermare il tuo sguardo sull’apparenza, sui sentimenti e le emozioni costruite in TV… Non dormire nelle ore di veglia, facendoti manipolare dalla falsità!
Ripercorri la strada andando a ritroso nel tempo, per sanare le ferite del passato, evitando di rimanerci affossato. E’ utile tornare indietro nel tempo, solo se scorgi da lontano quel pezzo di anima che ti è stato rubato. Sono gli artigli del tempo che squarciano l’anima, quando ci si abbandona al dolore di un ricordo…Le ferite dell’anima, causano perdite lente ma continue di energia vitale; l’aspetto fisico è il primo a dare il segnale di tale sottrazione: colorito spento, fisico emaciato, gonfio oppure obeso… la luce degli occhi diventa sottile, ed ecco quella terribile sensazione di vuoto che a tutti i costi bisogna colmare: alcool, ansiolitici, fumo, droga, abuso di sesso, abuso di cibo… prepotenza, prevaricazione, presunzione, rabbia ovvero i figli maggiori della violenza, attraverso i quali risulta più semplice rubare carburante energetico.

Per fermarsi a pensare e poi agire, occorre rendersi conto… svegliarsi!
Un campanello che trilla per darti il segnale: ad un incontro causale, leggendo un libro, ascoltando un passante. Nascosti tra le maglie della vita, i nostri angeli stanno a guardare, aspettando un nostro invito, una preghiera, un sogno…
Se chiediamo all’universo di essere aiutati e lo sentiamo dentro ogni cellula del nostro corpo emozionandoci, l’onda che ci teneva sospinti in aria si placherà sulla riva di un mare tornato sereno…

Il tempo diventa nostro alleato quando impariamo ad ascoltare le sue parole, che parlano di eternità!!!
Quando ci abbandoniamo alla fiducia che la vita stessa ci fa da madre, quei lembi di anima persi nel tempo si ricreano!!!
A volte può sembrare più doloroso ripercorrere il passato che nasconderlo dentro di se, tra le viscere, in realtà è peggio il contrario… Perché quel disagio emotivo è destinato a diventare materia negativa… ovvero malattia!

Chiarire, osservare con il dovuto distacco e trasformare… Alchimia!

 

Barack Obama

Quando ho saputo che Obama era stato eletto Presidente degli Stati Uniti d’America, mi sono sentita avvolta da una sensazione di grande protezione, ho avuto brividi in tutto il corpo…

Ho pensato: “Obama è un Angelo”!

Io esorto il mondo intero al quale arriva il mio pensiero, e a quanti leggono le mie parole, di visualizzare questo meraviglioso essere umano sempre protetto! Dalle sue guardie e dai guardiani del cielo.
Visualizziamolo vivo!!! Smettiamola di paragonarlo ad altri!

Obama ha l’oro nelle mani, è fonte di continua ispirazione, che porterà ottimi frutti…
Aiutiamolo inviandogli Luce e Amore!
Forza, Protezione e Guida…

Il giuramento agli Usa?! Commovente, necessario, evoluto, poetico, assoluto. Un canto risonante nel cuore di tutti che ha dato una vera speranza di risoluzione e di pace.
Il 2009 è stato segnato positivamente da una creatura tanto importante sia per l’umanità che per l’intero pianeta.

Obama al suo esordio da Presidente ha toccato il veto al sovvenzionamento all’aborto, e alla ricerca sulle cellule staminali, dando così una svolta decisiva e forte ad una piaga inguaribile. Il Vaticano si è immediatamente contrariato. La negazione all’aborto è andata a ledere proprio la privacy delle famiglie e ancora di più la possibilità alla donna, di scegliere liberamente, se vuole interrompere la gravidanza o dare vita alla vita!
Ritengo sia giusto mettere al corrente che l’aborto è un omicidio che rimarrà indelebile nella memoria animica e genetica di una intera costellazione famigliare.

L’aborto è un tema molto delicato… Io da madre non sono favorevole, ma non mi sento di giudicare chi vuole farlo. Un feto che diventa completo essere umano nel grembo di una madre che lo ama e lo desidera, riceve delle vibrazioni alte, complete, salutari… Ma quella vita embrionale che pulsa alle pulsazioni di una donna che lo rifiuta, che lo abbandona, nutrendolo di dolore, sarà destinata a crescere come una piantina senz’acqua, in aridità e cattività!
Avviene comunque un delitto!

Obama non spinge all’aborto, vedo grande amore nei suoi gesti e nei suoi occhi per le proprie figlie. Obama vuole aiutare le famiglie. Sono convinta che la donna è consapevole che l’aborto è un vero e proprio omicidio, ma penso anche che solo sostenendo e comprendendo il dolore e la paura di chi vuole abortire, possiamo aiutarla a ritornare sui suoi passi ed abbracciare la vita dentro se stessa.

Diversi anni anni fa una mia cara amica, già madre di due figli e con un matrimonio fallito alle spalle, rimase incinta per la terza volte proprio di quell’uomo che aveva già deciso di lasciare. Naturalmente decise immediatamente che non poteva portare avanti la gravidanza e si preparò all’idea di interromperla. Incontrai la mia amica al momento giusto, la sua anima era tormenta perché nessuna donna credo possa eliminare con cinismo la propria creatura.
Le dissi poche parole, non ricordo bene quali, ma le diedi tutta la mia comprensione e poi la misi al corrente che avrebbe tolto la vita al suo amore e che lei avrebbe così spento una luce importante nella sua anima…
Oggi il suo terzo figlio ha circa sedici anni, e madre e figlio si adorano…

Conosco alcune donne che hanno deciso di interromprere la gravidanza, sono tutte donne che hanno ferito la loro anima torturandosi in silenzio per sempre… Quindi è un caso di coscienza!?
Diamo la possibilità alla coscienza della donna aiutata su tutti i fronti possibili, con strutture adeguate che possano assisterla anche a livello psicologico, economico, e possibilmente dando la possibilità a quelle coppie sterili meno fortunate, di poter avere dei figli senza impazzire e spendere fiumi di denaro, tante volte rimanendo imbrigliati nella rete dei ciarlatani.
Riflettiamo… cos’è meglio?
Lasciamo lavorare quest’uomo che vuole risolvere i problemi, non aumentarli.

Lunga vita, di prosperità e salute a Barack Obama!

Feng Shui, seconda parte…

…Più l’ambiente da armonizzare è libero da ostacoli, più l’animo dei suoi abitanti è predisposto alla serenità, alla concentrazione e a ricevere l’abbondanza. In un’abitazione l’aspetto energetico rappresenta il soffio vitale del locale quindi l’energia stessa delle persone che ci abitano. Più è alto il valore, più la vitalità aumenta; questo viene mantenuto eseguendo alcuni accorgimenti di semplice esecuzione.Cominciamo dall’ingresso, che accoglie l’energia dentro la casa o l’ufficio.

Uno specchio, di fronte la porta d’entrata, aiuta a mandare indietro eventuali energie distoniche e disarmoniche. Nel caso in cui, la porta principale è su di un lungo corridoio privo di finestre, bisogna illuminarlo con allegri e sobri applique che ne bilanciano il Chi. Il colore e la forma sono essenziali nel determinare il movimento del feng shui; il colore rosso dello zerbino ed un oggetto di forma sferica color oro o argento, o ancora un acquario in prossimità del lato destro alla porta, assicureranno buoni affari e ottime entrate di denaro.
Se di fronte la porta principale dovesse esserci una finestra o un’uscita, sarà bene collocare tra queste delle campane tubolari che impediranno all’energia di perdersi uscendo dall’apertura dirimpetto alla porta d’entrata.

Ora posizioniamo il porta ombrelli che sceglieremo di materiale importante e di forma capiente, di color oro che esorta la ricchezza ad entrare. Il posto adatto ad esso è sul lato sinistro alla porta. E’ importante che gli ombrelli siano perfettamente funzionanti e colorati. Alla destra della porta mettiamo l’appendi abiti che sarà pronto ad accogliere i soprabiti di tanti amici utili.
Un bel mobile in legno scuro, proporzionato all’ingresso, con sopra un lume di forma sferica, è propiziatorio di successi nella carriera.

Nel pianerottolo, d’avanti all’ingresso, collocate da un lato e dall’altro della porta due piante di sansevieria, dette anche “spade dell’Arcangelo Michele”; queste stupende alleate verdi, difenderanno la vostra abitazione da quei pensieri indesiderati, proteggendovi.

Entriamo nel salotto che ai giorni nostri si tende ad unificare agli ambienti come sala da pranzo, e zona cottura, permettendo agli amatori del feng shui di ben armonizzare mobili e oggetti. Nella prima parte del post dedicato al feng shui ho inserito la bussola per orientarsi nelle varie zone della casa o ufficio e di ogni camera. Grazie ad essa potrete arredare con equilibrio e creatività.

Divani comodi e avvolgenti, sono raccomandati a chi ha famiglia o vuole costruirla, infatti la forma accogliente e calda invita l’energia a richiamare a se il nucleo famigliare, regalando un’atmosfera piena d’amore e di armonia. I divani con uno schienale basso sono più indicati a chi vuole ricevere visite per dialogare quindi adatti per appuntamenti di lavoro. Ricordate di orientare i vostri divani con la possibilità di vedere chi entra dalla porta della stanza. Un tavolino basso tra i divani permetterà di sentirsi a proprio agio, dando all’energia un movimento più dolce e sobrio. Evitate di riempire le superfici dei mobili con molti oggetti, intaserebbero l’energia rendendola davvero pesante, dando agli abitanti una sensazione di pressione al petto.

Evitiamo di lasciare angoli vuoti e bui, ed inseriamo in questi punti piante d’appartamento con le foglie affusolate che vivono bene anche in scarsità di luce. Se l’angolo in questione è adiacente alla finestra potremo mettere qualsiasi tipo di pianta d’appartamento.

Usciamo dalle credenze e dai mobili del soggiorno l’argenteria ed i cristalli; teniamoli sempre lucenti, mettendo i cristalli sotto la luce diretta del sole che infrangendosi su di essi vi riempirà la stanza di benefici effetti cromatici. Le coppe d’argento e di cristallo posizionate ben in vista sul tavolo del salotto o del soggiorno accoglieranno l’energia della ricchezza, facendo aumentare il vostro conto in banca.

Alla prossima…

Crea la tua vita

Negli ultimi mesi ho divorato libri che mi hanno regalato importanti consapevolezze, facendomi inserire nuovi tasselli a quel puzzle che racconta della mia vita. L’inclinazione alla lettura, fortunatamente naturale, mi aiuta ad arricchire la conoscienza a 360° ed alza il mio livello vibratorio. I testi di Ramtha, “The Secret“, il libro ed il film di Rhonda Byrne, tutti i libri di Gregg Braden e i siti conseguentemente trovati sull’argomento, come quello dedicato alla Matrix Divina di Fausto Petrone, che trovo davvero interessante… Anche questi fanno parte di quel disegno che ho tracciato e di quel promemoria scritto prima di incarnarmi nel mio attuale corpo. Finalmente il filo di Arianna mi sta portando lì dove desidero, alla realizzazione di tutti i miei sogni. Oggi, sotto gli occhi, ho un fantastico Ebook, La Nuova Legge di Attrazione di Giacomo Bruno e Viviana Grunert, che amplia e chiarisce maggiormente la Legge Di Attrazione della coppia Hicks e The Secret, sopra citato. Deepak Chopra anni addietro aveva già parlato della Matrix, chiamandola “campo” e ancora prima il fisico, saggista e scrittore, Fritjof Capra descrivendo la danza degli elementi e parlando di “quinta essenza”, di fisica quantistica e quant’altro; argomenti che ai nostri giorni sembrano appartenere al nuovo millennio. Senza dimenticare il pioniere psicologo Carl Gustav Jung, quando parla di “inconscio collettivo”…
Ritrovarmi nella consapevolezza di essere l’artefice della mia vita, mi alleggerisce l’animo.
Un continuo contatto con l’energia dell’universo, che mi da vita e mi si concede, facendomi agire in esso con le mie emozioni ed il mio sentire per poi plasmarlo, ampliarlo, codificarlo per poi indirizzarlo con l’immaginazione creativa, con tutto quello che vorrò costruire in esso per me stessa e per il mio vivere, proiettando il mio pensiero conscio sui miei corpi fisico, emotivo, mentale e spirituale. E l’indomabile inconscio? Certo, non dimentichiamo mai l’inconscio che spesso carico di false informazioni attira eventi e persone che non desideriamo ma che purtroppo vivono nel nostro pozzo e fanno da deterrente alla felicità. Solo con un costante atteggiamento propositivo che faccia da spalla alla nuova programmazione di pensiero si può raggiungere una crescente armonia tra l’Io e il super Io.

E’ davvero prezioso questo sapere, perché spazza via tutti gli alibi che l’essere umano per sua natura crea.
Ognuno di noi è responsabile della propria vita!

Quel poco che riesci ad afferrare dei tuoi pensieri, in un’intera giornata ti può bastare per capire chi sei e cosa cerchi. Le tue emozioni ti forniscono importanti elementi di contatto con la tua anima e con il tuo sè, che aprendo l’occhio al focus e costruendo in esso le immagini e gli eventi desiderati, ti fa creare la vita che vuoi o che non vuoi…
L’essere umano per tradizione è portato a pensare, focalizzandosi su ciò che vuole e non vuole, così facendo attira a se per la legge di attrazione ciò che ha chiamato. Non c’è da stupirsi di tutte quelle volte che ci imbattiamo in eventi non voluti ma accuratamente pensati con l’intensità che metteremmo in un desiderio. Allora se vogliamo dare inizio ad una vita felice, pensiamo a ciò che vogliamo e non a quello che ci manca, e sentiamoci grati per quello che già abbiamo. La gratitudine è il trampolino di lancio per poterci tuffare dentro la vita con coraggio e rettitudine e con l’assoluta certezza di arrivare alle mete prestabilite con successo!

Se porti alla luce il tuo desiderio e lo illumini con la gioia e la fede che quanto desideri si avveri, questo non tarderà a raggiungerti. Tu lo hai chiamato visualizzandolo, lo hai trattenuto nella tua memoria toccandolo e sentendolo reale, con la certezza della sua esistenza e del suo adempimento, ora ti muovi verso di esso!
Buon tutto…

L’Araba Fenice

Ancora aspetti
piena di ricordi
nostalgiche memorie
di affetti volati via…
Sei colma
di Divina essenza
ma la tua forza tieni a freno.

Con le mani sporche d’inchiostro
ti senti e racconti…

Calici d’oro
foglie d’argento
rami d’ulivo
spine di rosa.

Incredula
guardi nel cielo
la luna piena
come gravida donna
appare
soltanto tu
la puoi
svelare.

Apri gli occhi azzurro cielo
cerca nel tuo mistero
limpida acqua.
Accogli la mano amata di chi
sincero ti vuole amare.

come l’Araba Fenice
ritorna a volare.

Alzati in fretta e raccogli
ciò a cui tieni
poi voltati
per mai più tornare.

Sei bella da sempre
e sempre lo sarai!
Da oggi cammini
sui petali di tulipano
un nobile cammino
che creerai man mano.

L’abbondanza

Abbondanza è vivere a pieni polmoni la tua esistenza, sicuro che l’universo ti ama e ti sostiene. Libri ed esperienza diretta, mi hanno dato innumerevoli volte esempi di abbondanza; è un continuo attingere ad un anfora che versa acqua di fonte divina a profusione, dandomi ogni bene possibile, ma per rimanere in continuo contatto bisogna predisporre l’animo attraverso i sentimenti e le emozioni e dare nuovi codici o paradigmi di pensiero al nostro cervello, così come spiega con semplicità e con evidente slancio verso tutte le creature del mondo, Gregg Braden nell’opera: “La Matrix Divina“.
Ci vuole costanza e piacere, il piacere inteso come divertimento e gioco, spensieratezza e fiducia.
Non dimentichiamo di provare gratitudine, sentimento che fa da collante per non dividersi mai da quel tutto che ci ospita e ci fa essere, ovvero dalla matrice divina!

L’amarezza ed il rancore secernano un ormone che per la nostra salute è molto dannoso poiché nega la vita, come il cortisolo, al contrario i sentimenti di amore e di pace mettono in circolo nel nostro organismo l’ormone della salute il deidroepiandrosterone, così come afferma Braden in “La scienza perduta della preghiera”.

Se mi chiudo nell’afflizione di un dolore che mi sembra datomi per cattiveria da un prossimo insolente ed insensibile, ed io rispondo rabbiosa ed intollerante, in realtà dimentico di far parte di un giro vizioso di involuzione, carenza e proiezione, di una catena all’apparenza robusta ma in realtà fragile. Oggi mi è più semplice disgregare quelle catene fittizie perché grazie al mio nuovo modo di sentire le riconosco. Diciamo che adesso furore e dolore durano poco, cedendo il posto alla consapevolezza che se non cambio frequenza quelle proiezioni personali mi verranno restituite dall’universo a gran velocità.

Se guardo indietro non provo più risentimento, sono solo gocce di pianto che come rugiada si asciugano ai primi raggi di sole…
L’abbondanza è presente in ogni nostro respiro, dentro ogni cellula del nostro corpo e della nostra anima.

L’abbondanza si spiega a noi come le vele al mare, quanto più il vento delicato e selvaggio dell’amore comincia a parlare attraverso il nostro cuore.

Feng Shui, prima parte…

Dimmi come arredi i tuoi spazi e ti dirò chi sei, come sarai e cosa riceverai… Lo sai che la tua vita prende forma in base a come vesti l’ambiente in cui vivi? Non sottovalutare questo aspetto, ti posso assicurare che l’ambiente in cui viviamo ci influenza e ci modifica l’esistenza al 100%. Feng Shui significa “Vento” e “Acqua”. Questi due elementi naturali sono indispensabili per la circolazione dell’energia vitale (o Qi) nell’ambiente. L’energia viene trasportata dal vento che nell’aria la diffonde, permettendo cosi’ alla natura di assimilarne i benefici. Allo stesso modo, l’acqua pulita ed in movimento assorbe l’energia e la rilascia in ioni. L’aria statica e l’acqua stagnante e sporca, producono energia immobile che essendosi addensata e cristallizzata, per gli esseri umani, diventa poco benefica. Viviamo quindi sotto l’influenza di questa danza perenne, che permea la nostra vita entrando nelle nostre abitazioni e parlando una lingua a noi ancora sconosciuta.
Sentirti in armonia nel luogo in cui vivi diventa necessario se vuoi vivere appieno tutte le meraviglie che la vita ha in serbo per te… Anche la locazione della tua casa o del tuo ufficio ha una notevole valenza nell’ingranaggio del buon vivere. Quando scegliamo un’abitazione dobbiamo saggiare le nostre emozioni rispetto il tutto che ci circonda: luogo, costruzione, camere, panorama, inquinamenti acustici, presenza o assenza di alberi, ed in base al numero di persone e alla loro età orientarci verso quello che ci fa sentire totalmente sereni, felici ed appagati. Partire con il presupposto della penuria ti porterà a comprare o affittare uno spazio sicuramente carente sotto diversi aspetti.

Per comprendere il linguaggio delle nostre case e arredarle nel migliore dei modi abbiamo a disposizione la BaGua, una griglia con i significati di ogni punto della nostra abitazione che disegnata su un foglio trasparente e sovrapposta alla piantina di un edificio, o di una abitazione faciliterà il lavoro. La zona 1 va sovrapposta alla porta d’ingresso o ad ogni porta di ogni singola camera. Supponiamo che il tuo salone abbia l’entrata a sud, come la BaGua accanto, ma che la porta sia spostata totalmente alla tua sinistra o alla tua destra, in questo caso come carriera conta sempre la zona occupata dal punto 1 che sarà perfettamente al centro. La porta d’ingresso serve come punto di riferimento per posizionare la mappa. Se ti affiderai al tuo intuito e alle tue sensazioni cominciandoti a fidare di te, Ti scoprirai l’artefice del benessere della tua esistenza. Grazie al Feng Shui potrai darti un notevole aiuto per sciogliere nodi affettivi, problemi di salute e finanziari. E’ importante che le immagini sulle pareti dicano quello che tu vuoi avverare, realizzare, avere, vaglia bene ogni singola immagine e liberati di tutte quelle rappresentazioni pittoriche o stampe con tematiche di violenza o di brutture, di alberi secchi, spine, rovi, volti a metà, maschere, armi, dipinti confusi, ecc… Al contrario circondati di immagini armoniose, luminose, con significati di gioia amore e prosperità… Presto assisterai a cambiamenti sorprendenti, provare per credere. 🙂

Se l’edificio che hai scelto è di forma asimmetrica sarà mancante di zone che rispecchiano alcuni campi della tua vita, vedi ad esempio: salute, relazioni di coppia, abbondanza, amici che aiutano, figli, ecc…
A questo si può ovviare, mettendo in tutte le pareti adiacenti agli spazi mancanti uno specchio che creerà la stanza mancante. Puoi adoperare gli specchi anche per dare più forza ad uno o più aspetti della tua vita. Mai mettere gli specchi uno di fronte all’altro perché essendo forti catalizzatori di energia, trattenendola la chiudono in un circolo senza vita, in un continuo rimbalzare di onde che con il tempo diventerebbero elettromagnetiche per staticità, inceppando come un disco interrotto quell’aspetto della vita che rappresentano.
Evita di mettere specchi dinanzi ai letti poiché durante il sonno, tra sogni ed energie accumulate buttiamo fuori tutta questa forza sotto forma di elettricità che viene letteralmente ingoiata dallo specchio che ci sta davanti, per poi esserci restituita durante il riposo rendendolo difficile e spesso spossante.

Ho semplificato il più possibile questa disciplina o meglio filosofia di vita, evitando di riportare nomi e concetti che puoi benissimo reperire nella vastità interattiva e cartacea. Preferisco darti consigli pratici, semplici e assolutamente veri!!!
Alla prossima…

Tibet nel mondo

Stretta
in un abbraccio mondiale
l’umanità sta gridando
libertà…
Per un popolo
assediato
ferito
ucciso
dal vilipendio fraterno!
Perché?
Paura dell’assoluto?
Inconcepibile orrore
incomprensibile rigetto
per quel fiume
colore dell’arancio
per quelle mani giunte
per quelle menti
in canto
assorti
in cantilene

preganti
che sorreggono
il mondo intero
tenendo fissa
nell’occhio dello spirito
l’immagine
della pace
dell’amore
della libertà…